Drava

   Oramai sono andato già 3 volte a pescare in Austria nella regione della Carinzia e a parte qualche momento di spinning nel lago Whorter e in alcuni torrentelli ho sempre pescato a passata classica con bolognese di 6 metri nella Drava. A spinning presi un bel Lucioperca e tantissime trote fario anche se di stazza piccola. Ma alla passata i bottini sono stati di svariate decine di kg giornalieri con prevalenza di Breme (anche di 3 e passa kg), Nasen (fino a 2 Kg) uniti a cavedanoni, qualche trota iridea e fario, un temolo e anche Salmerini Alpinus e coregoni. Ho visto prendere grossi barbi ma non ho mai avuto questa fortuna. Ho sempre alloggiato allo Sport Hotel (www.trophyclub.it per info) con mezza pensione cioè cena serale a base di piatti italiani. Il proprietario e famiglia sono italiani appunto e accompagnano i clienti sul luogo di pesca che sono loro riserve. In Austria la pesca è tutta privata. Bisogna solo portarsi i bigattini da casa in contenitori termici (vanno bene scatole di polisterolo) con bottiglie di plastica ben ghiacciate. E' l'unico posto estero che conosco dove si possa pescare tranquillamente a passata o ledgering (forse ancor più consigliato). Nel Whortersee vi sono gigantesche Alborelle Carenatus fino a 3 etti anche per chi volesse provare una emozione diversa. Possibilità di carpfishing e mosca.

Walter il cavedano